COSTANTINOPOLI

from by Madcaps

/

lyrics

Domani mi ricorderò di te
Domani sarai un gesto inutile
Sono in equilibrio come sempre tra l’intuito e la realtà
Sono il trapezista senza rete,il mago della vanità

Domani è stato tanto tempo fa
E nella stanza tutto passerà
Non so trattenermi quando è il cuore che impazzito se ne va
Sono incandescente, sono il mago che divora la realtà.

Non è sabbia di popoli, non è Costantinopoli
Amore per raggiungerti mi servono chilometri
Di tavoli chirurgici, di manifesti erotici.
Di complici colpevoli e di ferite ancora su di te
Che mi racconterai com’è
Svanire in un’immagine

Prometto non ti parlerò di me
Non sono certo di comprendere
Passo dopo passo la catena stringe ogni volontà
Sono l’illusione, sono voce che ben presto svanirà.

Non è sabbia di popoli, non è Costantinopoli
Amore per rincorrerti mi servono chilometri
Di corde e nodi solidi, e di pareti mobili
Di spettatori comodi e luci tutte accese su di me

Un due tre e il gioco è facile
Quel che resta è solo polvere

Non c’è sabbia di popoli, non c’è Costantinopoli
E stavo per raggiungerti, e stavo per conoscerti
Poi strade periferiche e pile sempre scariche
Amore resto immobile e le ferite fanno piangere

credits

from GLI ESTRANEI, released March 15, 2019

license

all rights reserved

tags

about

Madcaps Imola, Italy

contact / help

Contact Madcaps

Streaming and
Download help

If you like Madcaps, you may also like: